Personale ATA come fare domanda e graduatorie 

personale ata domanda

Se il tuo sogno è quello di lavorare come personale ausiliario o con compiti tecnici/amministrativi nelle scuole devi fare domanda per diventare parte del personale ATA. Il personale ATA consiste nel personale che si occupa del funzionamento della scuola, e che si occupa in particolare delle mansioni amministrative, tecniche ed operative all’interno di un istituto scolastico.

L’assunzione del personale ATA avviene per mezzo di graduatorie e possono effettuare anche supplenze. Ma come entrare a far parte del personale ATA, come si fa domanda, come si scalano le graduatorie? Vediamo tutti questi aspetti.

Il personale ATA: cosa fa?

ATA significa personale Amministrativo Tecnico ed Ausiliario statale. In parole povere è personale non docente che lavora nelle scuole pubbliche, nelle scuole speciali e nelle istituzioni educative statali. Si occupa di tantissimi lavori diversi, dalle pulizie alle mansioni amministrative e tecniche che servono alla scuola.

I titoli di studio che sono necessari per entrare a far parte del personale ATA vanno dal diploma generico a quello specifico fino addirittura alla laurea per alcune mansioni come quelle, ad esempio, dei direttori dei servizi generali.

Le mansioni del personale ATA possono essere operative, di sorveglianza della scuola, contabili, amministrative e gestionali. Vi si inseriscono i collaboratori scolastici, i cuochi, gli infermieri, i direttori, gli assistenti amministrativi e tecnici.

Il personale ATA è suddiviso in 4 aree che sono quella dei collaboratori scolastici, quella dei collaboratori scolastici addetti all’azienda agraria, quella degli assistenti amministrativi e dei direttori dei servizi generali ed amministrativi per i quali è chiesta la laurea. Per ogni classe del personale ATA è chiesto un certo titolo di studio specifico.

Come entrare in graduatoria ATA

Per poter essere assunti sono inseriti nelle graduatorie che sono usate dalle scuole per conferire incarichi di lavoro, sia a tempo determinato che indeterminato e supplenze.

Le graduatorie sono degli elenchi con i nomi delle persone, disposti in ordine secondo merito, anzianità, o altri criteri che danno punteggio.

Come per quasi tutte le graduatorie, anche per quelle ATA l’ingresso avviene per mezzo di concorsi pubblici per titoli ed esami.

I bandi sono pubblicati periodicamente e sulla base del concorso sono create le graduatorie di circolo e istituto.

Si distinguono la

  • graduatoria ATA prima fascia, che comprende i candidati delle graduatorie provinciali permanenti
  • graduatoria ATA seconda fascia, include i candidati delle graduatorie provinciali ad esaurimento
  • graduatorie ATA terza fascia, sulla base di un concorso del MIUR triennale per l’affidamento di incarichi di supplenza a tempo determinato.

Per entrare nelle graduatorie del personale ATA è necessario seguire i bandi che in genere vengono pubblicati ogni anno. Basta cercare su interne bandi personale ATA 2019 o con altro anno per avere maggiori informazioni sul punto.

Gli avvisi pubblici sui bandi per il personale ATA sono in genere pubblicati sul portale web del MIUR e le domande, in linea di massima, vanno presentate in via telematica per mezzo del servizio istanze onLine del MIUR al quale si accede usando la piattaforma POLIS, presentazione on line delle istanze