Diventare maestra d’asilo come si fa 

maestra asilo

Diventare maestra d’asilo è il sogno di moltissime persone che amano stare a contatto con i bambini ed insegnare. Ma come diventare delle maestre d’asilo? Quali sono i percorsi formativi che bisogna seguire?

Ci sono percorsi differenziati a seconda che si voglia fare la maestra d’asilo o l’educatore. Bisogna tenere presente che il lavoro di maestra d’asilo è molto complesso ed è faticoso. I bambini sono estremamente energici e incontrollabili, inoltre sono in una fase della loro vita dove la loro crescita intellettiva va continuamente stimolata.

Per lavorare con i bambini è necessaria empatia, pazienza, un senso di fermezza e responsabilità ma mai durezza. I bambini sono estremamente energici e potreste stancarvi facilmente.

Per cominciare a vedere se diventare una maestra d’asilo è nel vostro destino, potete cominciare ad occuparvi di qualche bambino, come di quelli della vicina o dell’amica, per cominciare a misurarvi con le vostre capacità di relazione con bambini di età da 3 a 5 anni. Educare è un compito molto importante e non tutti lo sanno fare, considerate che questa è una fase della vita dei bambini che li potrà segnare per sempre.

I titoli per diventare maestra d’asilo

Per poter diventare maestra d’asilo oggi non è più sufficiente il diploma magistrale. Infatti viene richiesta una formazione scolastica superiore, per mezzo della laurea in scienze della formazione primaria – che dura cinque anni.

La cosa migliore da fare è frequentare il liceo delle scienze umane che prepara già alle nozioni di base che saranno riprese nel test di ingresso all’università e durante gli studi.

La laurea in scienze dell’educazione primaria dura cinque anni ed è a numero chiuso, con un test di ingresso su nozioni di fisica, chimica, matematica, pedagogia, materie umanistiche. Inoltre nel corso degli studi gli studenti dovranno partecipare ad un tirocinio della durata di un tot di ore nel quale mettono alla prova le conoscenze teoriche con la pratica, affiancati da altre maestre.

Il titolo di studio per diventare maestra d’asilo permette di accedere anche a lavori nei centri per anziani e con i disabili, case famiglia e case di riposo, quindi alla fine apre anche più porte di quelle del lavoro all’interno dell’asilo.

Diventare maestra d’asilo negli asili privati

Non avete la laurea, o avete una laurea che non ha nulla a che vedere con il percorso per diventare maestra d’asilo, ma volete comunque intraprendere questa strada? Lo potete fare nelle scuole private.

Basta frequentare un corso di formazione autorizzato dalla regione o da enti privati, della durata di sei mesi, al termine del quale – dopo una formazione teorica e pratica – sarete muniti di un attestato che ha validità solo nelle strutture private, non in quelle pubbliche. Questo titolo consente di lavorare anche nelle strutture con servizio di baby parking e di ludoteca e via dicendo.

Quanto guadagna la maestra d’asilo

Quanto guadagna una maestra d’asilo? La differenza come sempre si staglia fra nidi privati e pubblici. Nei nidi privati in genere per un lavoro full time lo stipendio si aggira sui 1000 euro. Nei nidi pubblici ad inizia carriera gli stipendi si attestano sui 1200 o 1300 euro al mese.